The (BlackBerry) Bold Experience

BlackBerry Bold

Torno a scrivere dopo un lungo silenzio, durato quasi due mesi. Molte cose sono successe e ho avuto davvero poco tempo da dedicare al mio blog poiche', come i lettori sapranno, preferisco scrivere poco e far passare del tempo piuttosto che scrivere tutti giorni e scadere nel nonsense.

Circa un mese fa il mio parco "cellulare" si e' totalmente rinnovato: dalla vecchia configurazione "BlackBerry 8310 Curve + Nokia 6630" sono passato alla nuova "BlackBerry Bold 9000 + Nokia N95": il primo acquistato, il secondo avuto da 3 tramite un'ottima offerta personalizzata. In questo articolo mi concentrero' sul primo, lasciando le opinioni sul secondo ad un altro momento.

A livello tecnico il Bold mostra delle caratteristiche interessanti: e' il primo BlackBerry UMTS (HSDPA), Wi-Fi e dotato di GPS. La sua CPU e' molto piu' veloce di quella dei suoi predecessori, ha un sistema operativo totalmente rinnovato (BlackBerry OS 4.6), uno schermo definitissimo e un design diverso da quello della attuale serie 8XXX.

Non voglio dilungarmi con la descrizione tecnica, facilmente reperibile sul sito della RIM, ma vorrei limitarmi alle mie impressioni.

Inutile prendersi in giro: e' grosso. Si vede a occhio, si capisce tenendolo in mano. Non e' pesante, per cui non arreca particolari disagi a chi lo porta. Ci si adatta abbastanza presto alle sue generose dimensioni, specialmente considerando che la comodita' della tastiera ripaga e bilancia la sua stazza. Essa infatti e' quanto di meglio si possa chiedere ad un cellulare/palmare. Anche i non-blackberristi ammettono che il Bold supera, come comodita', tutti gli altri apparati attualmente disponibili.

Appena acceso per la prima volta ebbi una brutta sensazione: era lento. Avevo pero' letto che alcune versioni software (prima della .167)  non erano un granche', per cui controllai subito: avevo la .125. Installata la .190, le cose cambiarono radicalmente: e' velocissimo, sia per quanto riguarda la navigazione nei vari menu sia per l'uso del browser, della posta e di tutto il resto.

BlackBerry Bold 9000: menu principale

Ho installato subito tutte le applicazioni che ero solito usare sul curve: BeeJive, il client MSN di Rim, Facebook, AmazeGPS, Nav4All, Google Maps, Viigo, Opera Mini e altri programmini da me realizzati. Nessun problema e, anzi, essi sono molto piu' veloci rispetto a come andavano sul Curve.

La cosa che mi entusiasma di piu' e' la logica della gestione della connettivita'. Anni di Nokia mi avevano insegnato che bisognava attivare il WiFi, definire un punto di accesso e "connettersi" alla rete, per poi poter trasmettere dati, procedura che, in effetti, e' rimasta anche sull'N95. Sul Bold e' tutto diverso: basta attivare il wifi e definire un punto d'accesso, sia libero che protetto, e il BB "switchera'" automaticamente tra la rete dati via copertura cellulare e wifi senza che l'utente se ne renda conto. In pratica appena fiuta la presenza di una rete wifi conosciuta si mette in contatto con i server RIM tramite quella. Le applicazioni non devono essere notificate di nulla: semplicemente il Bold cambia la sua routing table in maniera del tutto trasparente. Nel momento in cui la rete 802.11(b/g) torna a non essere disponibile, l'apparato ricomincia a usare la rete cellulare. Il tutto senza mai interrompere collegamenti attivi. Eccellente, no?

Sono stato a Londra, a capodanno e ovviamente ho dovuto mettere il mio BB in modalita' "dati disattivati" altrimenti avrei pagato migliaia di euro in bolletta. Un paio di volte, entrando in alcuni luoghi "free internet", ho attivato il wifi e il Bold si e' collegato ai server RIM e ha iniziato a scaricarsi la posta, gli aggiornamenti di Facebook, eccetera. Davvero notevole!

Il GPS sembra piu' rapido, nell'aggancio dei satelliti, rispetto a quello del Curve. Devo dire che lo uso poco, per cui non posso fare grossi paragoni in merito.

Il nuovo tema grafico potrebbe spiazzare i vecchi utenti BlackBerry, essendo di impostazione un po' diversa, ma e' snello e comodo. Sicuramente una buona scelta per chi, per un motivo o per un altro, ha sempre il proprio gingillo tra le mani.

La batteria e' ad alta capacita' e ha un'autonomia sufficiente. Se lo si usa molto, specialmente per telefonare o con lo schermo ad alta luminosita', se non si disattiva il wifi quando non serve o il gps, non e' improbabile il fatto di trovarsi con il terminale scarico a fine giornata. Si puo' risolvere disattivando l'UMTS, se non serve, oppure avendo qualche accortezza nella gestione dei vari chip radio. Nel complesso, comunque, e' sufficiente.

Tra le carenze che ancora oggi si possono notare, comuni ai vecchi BB:

  • Impossibilita' di usare identita' multiple: io ho una casella di e-mail, sul mio server, che fa convergere altre 8/10 caselle di posta. Quando rispondo tramite i miei programmi di email (Thunderbird o Webmail), essi mettono come "From" l'indirizzo al quale la mail e' arrivata. Il BB non lo riesce a fare, per cui a volte ricevo le e-mail ad una casella ma rispondo da un from diverso. Sarebbe comodo, onde non dover configurare mille caselle diverse solo per avere un from diverso.
  • Un buon programma di navigazione con mappe su memory card: AmazeGPS e Nav4All sono gratuiti e ben funzionanti, cosi' come dicono che funzioni bene TeleNav e Garmin Mobile ma TUTTI hanno bisogno di una connessione costante per lo scaricamento delle mappe. E se si e' in una zona non coperta? E se si e' all'estero? Non capisco per quale motivo programmi di questo tipo debbano esistere per altri dispositivi (Symbian, Windows Mobile, ecc.) e non per BlackBerry. Il top sarebbe: una cartografia di base su memory card e la possibilita' di scaricare in tempo reale aggiornamenti e correzioni via rete wireless.
  • Un programma VOIP: i Nokia ce l'hanno direttamente nel sistema operativo, oppure c'e' Fring. Perche' per BlackBerry non ce ne sono? Forse i server RIM bloccano le comunicazioni? Ora i BB hanno anche la wifi, per cui non c'e' motivo di non implementare un programma del genere
  • Scarso supporto Linux: Barry sta facendo passi da gigante ma siamo ancora ben distanti dal Desktop Manager di Windows. Tra l'altro non si riesce a far vedere il BB a VirtualBox, per cui devo proprio andare sotto Win per aggiornarlo. E questo mi rompe.
  • Non eccelsa qualita' delle plastiche: forse e' solo perche' il BlackBerry lo si tiene sempre in mano, ma quella specie di fascia simil-metallica, che in realta' e' di plastica, si graffia come niente.

Anche con questi "difetti", ritengo che ad oggi il Bold sia il telefono cellulare (anche se e' riduttivo definirlo come tale) che piu' mi ha soddisfatto, in termini funzionali, sin dalla mia prima esperienza con questo mondo, risalente al lontano 1992 quando gestivo il TACS dei miei genitori o dal 1996, quando ebbi il mio primo telefono cellulare GSM.

Commenti