Cercasi disperatamente VERO smartphone

[italian]Sono sempre stato affascinato dal mondo del Mobile. Sono stato uno dei primi utenti del mitico Nokia 7650, uno dei primi smartphone per il mercato consumer. L'ho usato tantissimo, ci ho fatto davvero di tutto (con tanto di abbonamenti flat GPRS per usarci Jabber, MSN, ICQ, ecc.) e sono arrivato al punto di dismetterlo perche' la tastiera cominciava a dare problemi di affidabilita'. Aveva pur ragione, dopo tutto quell'utilizzo! E' stato un prodotto eccellente e continua a dare un onorato servizio, quando ce ne e' ancora bisogno.

Poi c'e' stata una parentesi con un Sony-Ericsson P800 che, purtroppo, non ha soddisfatto le mie aspettative (non sopporto i pennini... ma mi ha permesso di terminare Monkey Island 1,2, Indiana Jones 4 e Day Of The Tentacle utilizzando la ScummVM! :-) ).

Sono quindi tornato a Nokia, ad un eccellente 6630 che continua a servirmi egregiamente come telefono da lavoro, mi ha permesso di girare l'Europa (grazie al TomTom) e svolge ancora un lavoro eccellente. Ottimo apparato, per la sua epoca.

Qualche mese fa, preso da una voglia irrefrenabile di Wi-Fi, ho preso un Nokia N80. Eccellente apparecchio sotto quasi tutti gli aspetti ma... manca qualcosa. Cosa? La tastiera. Non credo sia possibile lavorare solo con i tastierini numerici e T9, specialmente quando si deve scrivere qualcosa di complesso e

le ipotesi stupide del suddetto T9 diventano piu' comiche che utili (emsn al posto di dopo, ko al posto di lo)...

So che esistono tastiere esterne bluetooth ma credo siano molto costose. Da qualche giorno, allora, mi sono messo a dare

un'occhiata a terminali dotati di tastiera. A parte il Nokia E61, ottimo apparecchio sotto molti aspetti ma ancora troppo "symbianoso", tutti gli altri sembrano avere lacune. HTC, Palm, Blackberry, Samsung vari sembrano condividere una comune caratteristica: la mancanza di caratteristiche.

All'uno manca l'UMTS, all'altro il Wi-Fi, il primo monta Finestre Mobile (senza offesa ma preferirei evitare), l'altro ha la batteria dall'infima durata, quello e' lento, quell'altro e' poco contrastato... non esiste un terminale ben fatto. Forse proprio i Palm sembrano avvicinarsi di piu' al mio modello ideale (passando sopra a Finestre Mobile) ma hanno un difetto abbastanza pesantuccio: quelli decenti costano quasi quanto un notebook. Ok per la portabilita', ok per il diverso target di mercato, pero'...

Forse sono io che chiedo troppo, forse le aziende non hanno interesse a fare un buon prodotto completo.

Ma mi sento frustrato, basterebbe cosi' poco... e anche il telefono opensource, il Neo1973 si fa beffa di me: non ha la tastiera ma l'odioso, antipatico e scomodo touch screen.

Del resto Apple insegna: lo smartphone non deve essere un telefono/ufficio portatile ma un lettore multimediale per quindicenni (fuori, dentro o in entrambi i casi) trendy.

Meditate...

[/italian]

Commenti